CON UN FILO DI AMAREZZA

 di Tommaso Bonan  articolo letto 2454 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
CON UN FILO DI AMAREZZA

Con un filo di amarezza, neanche troppo sottile, possiamo dire che nella gara di sabato, tra Fiorentina e Inter a rischiare di più saranno più che altro i nerazzurri. Se c'è una squadra, infatti, che ha qualcosa da perdere - allo stato attuale delle cose - questa è sicuramente l'Inter, che ha visto sì complicarsi la scalata all'Europa League, ma non ancora in maniera irreparabile. 

Nella Milano nerazzurra, del resto, sono in molti a giocarsi il posto. Sia i giocatori, alcuni dei quali sono in attesa di essere "nominati" in vista delle rivoluzione estiva, sia lo stesso allenatore. Quello Stefano Pioli che proprio a Firenze potrebbe salutare definitivamente le ultime chance di conferma. 

Dall'altro lato - purtroppo - una, due, tre o più vittorie non sono in grado di cambiare il destino di Paulo Sousa, che a differenza del collega può dormire sonni più tranquilli (si fa per dire...). Resta da capire, dunque, chi tra i giocatori (viola, in particolare) avrà più motivazioni in un finale di stagione che - per certi versi - li accomuna tutti quanti sotto la voce "delusione".