VERSIONE MOBILE
TMW   
 Giovedì 19 Gennaio 2017
Salotto Viola
21 Gen 2017 18:00
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Chievo Verona   Fiorentina
[ Precedenti ]
NOTIZIE DI FV

BERNA È FREDDO,CHIESA CI PROVA SEMPRE, INGENUO ZARATE

11.01.2017 19:30 di Tommaso Loreto Twitter:   articolo letto 10822 volte
© foto di Federico De Luca
BERNA È FREDDO,CHIESA CI PROVA SEMPRE, INGENUO ZARATE

TATARUSANU – Graziato da Floro Flores che spara alto non è impeccabile in uscita sul cross dalla destra di De Guzman, buon per lui che Inglese non ne approfitti. Nella ripresa un tiro di Bastien fa la barba al palo, poi lui respinge il colpo di testa di Inglese. Alti e bassi, 6.

TOMOVIC – Ha il merito di propiziare l'espulsione di Radovanovic, ma dopo l'espulsione di Zarate va un po' in sofferenza, 6.

SANCHEZ – Forse c'è fallo, ma non è impeccabile nella mancata chiusura su Floro Flores che alza la mira. Recupera sicurezza col passare del tempo nonostante il difensore centrale sia propriamente il suo ruolo, 6.

DE MAIO – Chiusure ordinate dalla sua parte quando il Chievo prova a spingersi in avanti. Non sfigura, 6.

CHIESA – Lanciato a rete viene fermato sul più bello, poco prima del tiro. Ci prova allora sul finire di primo tempo senza impensierire Sorrentino. Da una sua azione sulla destra, nei primi minuti della ripresa, anche l'occasione con il pallone che non supera però tutta la linea di porta. Sarà una sensazione ma sembra sempre impegnarsi più degli altri, 6.

Dal 44'st BORJA VALEROS.v.

VECINO – Si vede il giusto nel primo tempo, un po' meglio nella ripresa che apre con un bel tiro deviato in corner. Sottotono, 5,5.

BADELJ – Poche idee in un primo tempo in cui la Fiorentina costruisce poco. Nella ripresa non va certamente meglio, 5.

Dal 33'st CRISTOFOROS.v.

M.OLIVERA – Spinge relativamente poco, quando trova il fondo però manca la precisione nel cross. Discontinuo, 5.

Dal 33'st ILICIC – Il tempo di entrare e offre un bel pallone a Kalinic. Poi spreca malamente un pallone a metà campo ma si fa perdonare con l'immediata copertura in difesa, 6.

ZARATE – Bello il primo tentativo di conclusione a rete con palla a lato non di molto. Sembra ispirato ma invece alla lunga tende a nascondersi e, ancora peggio, si fa espellere per fallo su Bastien. Ingenuo, 5.

BERNARDESCHI – Una bella discesa che avvia l'azione dalla quale nasce la prima occasione di Zarate e il calcio di punizione sul quale Kalinic non trova la deviazione. Altrettanto bella la punizione respinta dalla traversa che chiude il primo tempo. E' ancora sugli scudi in apertura di secondo tempo con un bel tiro alto non di molto. In pieno recupero, poi, s'inventa il rigore e, soprattutto, lo realizza per il passaggio del turno. Il freddo, 6,5.

KALINIC – Nonostante le voci di mercato è in campo da titolare. Sulla prima occasione non è però cattivissimo visto che non trova la deviazione su punizione di Bernardeschi e si fa comunque pescare in off-side. Finisce tra gli ammoniti, nel secondo tempo, dopo che arriva in ritardo su cross di Bernardeschi colpendo Sorrentino e non trova il tapin vincente dopo il tentativo di Chiesa finito sul palo. Serata strana, come lui sotto porta, 5,5.

SOUSA – Cambia assetto con la difesa a tre dove c'è Sanchez titolare, e con Zarate e Bernardeschi dietro a Kalinic. Il primo tempo non è entusiasmante e a parte l'occasione iniziale di Zarate, e quella a fine primo tempo con la traversa di Bernardeschi, il Chievo si fa vivo in zona tiro con Floro Flores e Inglese. Nella ripresa, con un uomo in più, i suoi giocano più sciolti, sfiorano il gol con Chiesa ma rischiano con un colpo di testa di Inglese respinto da Tatarusanu. Espulso Zarate, entrano Ilicic e Cristoforo per Olivera e Badelj, poi tocca anche a Borja Valero ma per i viola il rigore di Bernardeschi è manna dal cielo e vale il passaggio del turno con tanta, troppa, sofferenza, 5,5.


Altre notizie - Notizie di FV
Altre notizie
 

KALINIC, C’È L’ACCORDO. DEFINITIVO SÌ AI CINESI. OGGI ADV A MILANO PER CHIUDERE SENZA CLAUSOLA ATTORNO A 40 MILIONI PIÙ BONUS. SEFEROVIC IN POLE, MURIEL TROPPO CARO. CALLERI O ANDONE NOMI CALDI. BABACAR TITOLARE

KALINIC, C’È L’ACCORDO. DEFINITIVO SÌ AI CINESI. OGGI ADV A MILANO PER CHIUDERE SENZA CLAUSOLA ATTORNO A 40 MILIONI PIÙ BONUS. SEFEROVIC IN POLE, MURIEL TROPPO CARO. CALLERI O ANDONE NOMI CALDI. BABACAR TITOLAREKalinic in Cina, ci siamo. Nel momento in cui stiamo scrivendo, in un albergo milanese sono riuniti gli intermediari di mercato che lavorano per i cinesi e il procuratore Fali Ramadani. L'incontro è' andato avanti fino a tarda ora per limare gli ultimi dettagli del...

WENDT (M'GLADBACH) A FV, FIAMME IN CASA E DIFESA AL FRANCHI. COSÌ PASSEREMO

WENDT (M'GLADBACH) A FV, FIAMME IN CASA E DIFESA AL FRANCHI. COSÌ PASSEREMOAl Borussia Mönchengladbach dal 2011, con all'attivo 159 presenze nel club tedesco, il laterale sinistro Oscar Wendt, nato in Svezia nel 1985, è uno dei pilastri della prossima avversaria europea sul cammino della Fiorentina. Settantatré presenze nelle comp...
Fiorentina-Juventus 2-1

GOBBI, VIOLA? GARA DURA MA QUANTI BEI RICORDI

GOBBI, Viola? Gara dura ma quanti bei ricordiMassimo Gobbi, terzino del Chievo Verona ed ex della Fiorentina, nella conferenza stampa di oggi ha parlato in vista del...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 Gennaio 2017.
 
Juventus (-1) 45
 
Roma 44
 
Napoli 41
 
Lazio 40
 
Milan (-1) 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Torino 30
 
Fiorentina (-1) 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI